Trend beauty imperdibili nel 2024 per far crescere il tuo business nel settore cosmetico

In questo articolo vogliamo darti un assaggio dei trend beauty che attualmente dominano la scena del settore cosmetico. 

Dalle skincare routine minimaliste ai prodotti cosmetici ibridi che fanno bene alla pelle, fino alle nuove frontiere della bellezza olistica, nel 2024, la cura di sé va ben oltre l’estetica. 

I classici antirughe e i fondotinta coprenti troveranno sempre la loro nicchia di riferimento pronta ad accoglierli, ma chi vuole rimanere al passo coi tempi potrebbe preferire prodotti che esaltano la bellezza naturale e non la mascherano.

Quale periodo migliore di marzo, mese del Cosmoprof, per scoprire le nuove tendenze in fatto di Beauty? 

DI COSA PARLIAMO IN QUESTO POST?


I trend che guideranno il settore cosmetico nel 2024

Minimalismo: quando vincere è “Semplice”

La parola d’ordine del 2024 per il settore cosmetico è minimalismo, per una beauty routine davvero semplice ed essenziale, che punta dritta al risultato. 

Per la skincare esiste addirittura una filosofia tutta nuova: si tratta di skinimalism, termine che nasce dall’incontro tra skin(care) e minimalism, pensato per soddisfare l’esigenza di una routine più veloce senza rinunciare all’efficacia dei prodotti.

Sembra che i consumatori apprezzino sempre di più prodotti all-in-one, capaci di assolvere a più funzioni contemporaneamente. La nuova ondata di minimalismo si traduce anche nel make up, dando vita alla cosmetica ibrida: prodotti per la skincare si combinano ai trucchi, dando vita a soluzioni multi-tasking pensate non solo per valorizzare, ma anche per migliorare l’aspetto della pelle. Il consiglio alle aziende è dunque quello di formulare prodotti multi-azione e in grado di alleggerire i beauty case dei consumatori. 

La comodità, inoltre, non è l’unico vantaggio di questo nuovo trend. Ottimizzare, creando prodotti che svolgono più di una funzione ha un effetto notevole anche a livello ambientale: a una riduzione del packaging corrisponde infatti una riduzione dell’impatto.

Skin Longevity: 

Nel 2024, rivoluziona la tua idea di anti-age. Nel mondo del beauty, il trend del momento è la Skin Longevity: un vero e proprio stile di vita che si pone come obiettivo quello di mantenere la pelle sana e luminosa a lungo, indipendentemente dall’età anagrafica.

Chi ha bisogno del classico prodotto antirughe, quando il mercato propone alternative altamente performanti e formulate con ingredienti scientificamente testati? Non è (soltanto) questione di vanità, ma di consapevolezza riguardo agli strumenti di cui la pelle ha bisogno per rigenerarsi e rinnovarsi.

Parliamo di ingredienti cosmetici in grado di influenzare il metabolismo e i meccanismi cellulari, ma anche di tecniche di biohacking per la longevità, come criosaune, digiuno intermittente e prolungato ed esercizi di respirazione.

In un mondo sempre più frenetico, la cura della pelle diventa un momento di riconnessione con se stessi, un rituale di benessere che aiuta a sentirsi meglio nella propria pelle e nel proprio corpo.  

Per questo motivo, i laboratori più all’avanguardia puntano a trovare soluzioni su misura per le esigenze di ogni pelle, grazie all’analisi del DNA e di altri parametri.

Cosmesi trasparente e consapevole

La parola d’ordine per il settore del Beauty nel 2024 è trasparenza. Come tradurre questo concetto in strategia? Mettendo al centro della comunicazione gli ingredienti utilizzati, fornendo informazioni chiare, complete e facilmente accessibili. Significa essere onesti sulla provenienza e sulle proprietà di ogni ingrediente per riuscire a fronteggiare acquirenti sempre più esperti e informati. 

Puoi fidarti di noi quando ti diciamo che fino a qualche anno fa, scorrendo il feed di Instagram, non ci sarebbe stato il rischio di imbattersi in termini come niacinamide o retinolo. I tempi sono cambiati, su Instagram e TikTok imperversano video in cui influencer mostrano la propria skincare routine e prodotti ricchi di principi attivi miracolosi. 

Si tratta di video in grado di trainare davvero il mercato dei cosmetici; le partnership sponsorizzate infatti sono un ottimo strumento per presentare i tuoi prodotti, ma è importante scegliere i partner giusti. 

Gli acquirenti sono in cerca di integrità e le collaborazioni con Authentic Influencer potrebbero rivelarsi una scelta vincente rispetto a grandi nomi dei Social Network. 

I tempi in cui l’acquisto dei cosmetici era dettato dalla pubblicità e dalla presenza di celebrity sembrano finiti. Sempre più spesso, a guidare gli acquisti sono le recensioni di persone appassionate di cosmesi – se vuoi sapere di cosa stiamo parlando dai un’occhiata alla nostra Guida al Kol Marketing  – o di figure nuove come Beauty Consultant e Face Coach.

Si tratta di esperti in fatto di cosmesi e principi attivi nonché fini conoscitori dei prodotti migliori sul mercato cosmetico che, dopo un’analisi – spesso virtuale – della pelle, consigliano i prodotti più adatti al cliente

Volete saperne di più? Cosmoprof è l’evento da non perdere

Ti abbiamo voluto regalare un anticipo di quello che sarà il tema principale della 55° edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna che si svolgerà da giovedì 21 a domenica 24 marzo 2024.

In occasione dell’evento di riferimento per tutti i settori dell’industria cosmetica, avrai l’occasione di approfondire l’argomento bellezza naturale “[…] curata ma non filtrata […]”.

Se pensi che sia l’ora di mettere alla prova le tue capacità in un contesto internazionale, è il momento di esplorare nuove frontiere e Cosmoprof rappresenta l’occasione perfetta per portare il tuo business a un nuovo livello. Potrai sperimentare un’immersione totale nelle ultime tendenze del mercato e nelle best practice che definiscono il futuro della bellezza. 

Cosmoprof ti garantisce l’opportunità di fare rete: potrai incontrare leader del settore, creare sinergie e stringere nuove relazioni con professionisti del settore provenienti da 153 paesi.

I visitatori europei costituiscono ancora la maggioranza, ma le occasioni per chi vorrebbe espandersi al di fuori dell’Europa non mancano; avrai la possibilità di stringere rapporti utili con professionisti provenienti da USA, Cina, Corea e Brasile. Le mete da tenere in considerazione non finiscono qui; in quest’edizione sarà presente un numero maggiore di visitatori provenienti da Turchia, Emirati Arabi, Indonesia, Messico e Australia.  

Insomma, stiamo parlando di un evento davvero immancabile, considerato il calendario ricco di appuntamenti su misura per settore e per tipologia di utente. 

Meglio però non arrivare impreparati: definire i tuoi obiettivi per la fiera sarà fondamentale.

Paese che vai… cultura della bellezza che trovi: adattarsi per conquistare nuovi mercati

Espandere il tuo brand nel mondo beauty è un’entusiasmante opportunità, ma richiede una profonda comprensione delle diverse culture e dei relativi canoni di bellezza.

In ogni paese, infatti, il concetto di bellezza è influenzato da fattori storici, sociali e religiosi, che si traducono in preferenze specifiche per quanto riguarda i prodotti cosmetici, le loro caratteristiche e modalità d’uso. Consideriamo alcuni esempi:

Trend beauty in Cina

  • Prodotti: la bellezza in Cina è associata alla purezza e alla giovinezza, e la pelle bianca è vista come un simbolo di status sociale ed economico. I prodotti di bellezza più apprezzati sono quindi quelli che aiutano a ottenere una pelle bianca e diafana, come creme sbiancanti, sieri anti-macchia e maschere illuminanti. Molto richiesti sono anche i prodotti anti-età e quelli che proteggono la pelle dai danni del sole.
  • Packaging: Il packaging dei prodotti cosmetici cinesi è spesso lussuoso e ricercato, con colori dorati e rossi che richiamano la tradizione e la fortuna.
  • Marketing: Il marketing dei prodotti cosmetici in Cina si basa molto sull’utilizzo di influencer e celebrity locali, che promuovono i prodotti sui social media e sulle piattaforme e-commerce.

Trend beauty in Giappone

  • Prodotti: La bellezza in Giappone è associata alla perfezione e all’armonia, e la cura della pelle è vista come un rituale quotidiano di grande importanza. I prodotti più apprezzati sono quelli che aiutano a ottenere una pelle impeccabile ed uniforme, come detergenti delicati, tonici, lozioni idratanti e creme anti-età. Molto diffusi sono anche i prodotti per la protezione solare e quelli per il trucco, che esaltano la naturale bellezza del viso.
  • Packaging: Il packaging dei prodotti cosmetici giapponesi è semplice e minimalista, con colori pastello e linee essenziali. I colori preferiti per i cosmetici sono quelli naturali, come il beige, il rosa e il marrone.
  • Formulazioni: le formulazioni dei prodotti cosmetici più apprezzate in Giappone sono quelle innovative e tecnologicamente avanzate, con ingredienti di alta qualità e texture leggere.
  • Marketing: Il marketing dei prodotti cosmetici in Giappone si basa molto sulla comunicazione online e offline, con campagne pubblicitarie che puntano sull’efficacia e la qualità dei prodotti.

Trend beauty in Corea del Sud

  • Prodotti: L’ideale di bellezza coreano è legato alla pelle “glass skin”, ovvero una pelle luminosa, idratata e uniforme. La cura della pelle è vista come un investimento per il futuro e un segno di rispetto per se stessi. I prodotti più venduti sono quelli per la detersione, l’idratazione, l’esfoliazione e le maschere. Molto diffusi sono anche i prodotti anti-età e quelli che illuminano la pelle.
  • Packaging: Il packaging dei prodotti cosmetici coreani è spesso “kawaii” (coccoloso) e divertente, con colori vivaci e personaggi dei cartoni animati. I colori preferiti per i cosmetici sono quelli accesi e vibranti, come il rosa, il rosso e l’arancione.
  • Formulazioni: Le formulazioni dei prodotti cosmetici coreani sono spesso innovative e ricche di ingredienti di origine naturale, come il miele, la bava di lumaca e l’estratto di tè verde.
  • Marketing: Il marketing dei prodotti cosmetici in Corea del Sud si basa molto sull’utilizzo di influencer e celebrity locali, che promuovono i prodotti sui social media e nei programmi televisivi.

Trend beauty negli Stati Uniti

  • Prodotti: L’ideale di bellezza negli Stati Uniti è influenzato dalla cultura californiana, che promuove uno stile di vita sano e attivo. La pelle luminosa e idratata è vista come un segno di salute e giovinezza. I prodotti cosmetici più venduti sono quelli per la cura della pelle, come creme idratanti, sieri e maschere. Molto popolari sono anche i prodotti per il trucco che esaltano la bellezza naturale, come il mascara, il bronzer e il blush.
  • Packaging: Il packaging dei cosmetici negli Stati Uniti è spesso semplice e funzionale, con colori neutri e linee essenziali. Molto importante è la praticità e la facilità d’uso.
  • Marketing: Le campagne marketing dei cosmetici negli Stati Uniti si basano sull’utilizzo di immagini di donne con un look sano e naturale. Molto diffusi sono anche i testimonial di celebrità americane e influencer.

In un mercato beauty globale sempre più competitivo, la chiave per il successo è sapersi adattare alle diverse culture e ai relativi canoni di bellezza. Comprendere le preferenze dei consumatori in termini di prodotti, packaging, colori, formulazioni e marketing è fondamentale per sviluppare una strategia efficace.

Contattaci oggi stesso per una consulenza gratuita!

Silvia Demartis
Silvia Demartis
Articoli: 8

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *